chi è Stato?

ARTICOLATO IN TRE DIVERSI FORMATI, IL PROGETTO PROMOSSO DAL COMITATO ‘NON DIMENTICARMI’ PREVEDE, OLTRE AL MONUMENTO, ANCHE UNA PERFORMANCE TEATRALE E UN TABLEAU VIVANT: INSIEME – CON MODALITÀ LINGUISTICHE ED ESPRESSIVE DIVERSE – SONO PARTE DI UN WORK IN PROGRESS CUI L’ARTISTA FERRUCCIO ASCARI HA LAVORATO CON L’ OBBIETTIVO DI COLMARE UN VUOTO DI MEMORIA. PERFORMANCE E TABLEAU VIVANT HANNO UN SIGNIFICATIVO TITOLO IN COMUNE: ‘chi è Stato?’. LA ‘S’ MAIUSCOLA DELLA PAROLA ‘STATO’ SOLLEVA LA QUESTIONE DELLA CORRESPONSABILITA’ DEI SERVIZI SEGRETI E DI ALTRI APPARATI DELLO STATO NELLA STRATEGIA DELLA TENSIONE. UNA QUESTIONE RISPETTO ALLA QUALE I CITTADINI DI QUESTO PAESE ATTENDONO ANCORA UNA RISPOSTA.

La perfomance, concepita soprattutto per uno spazio teatrale, ripercorre le vicende che hanno contrassegnato la ‘strategia della tensione’. Un viaggio nella memoria e nel tempo che vede in scena 17 performers, tanti quante le vittime di Piazza Fontana più una diciottesima: l’anarchico Pino Pinelli. Una sequenza di 10 quadri racconta tutte quelle stragi attraverso la proiezione d’immagini dell’epoca: le vittime ‘riprendono vita’ per raccontare con i loro corpi – che divengono schermi in movimento – quei drammatici eventi.

Il tableau vivant, concepito per spazi espositivi polivalenti, rievoca il momento dell’esplosione delle bombe: sui corpi delle vittime, distesi a terra in diverse posture, rivestiti di impermeabili traslucidi, quasi sudari, viene proiettato un video che rievoca le stragi da piazza Fontana sino a quella della stazione di Bologna. I corpi riversi, bloccati nello spasmo del loro ultimo istante di vita, divengono schermi sui quali quei drammatici eventi vengono rievocati.

SCHEDA PERFORMANCE
SCHEDA TABLEAU VIVANT